Risotto con la tinca

Risotto con la tinca
Risotto con la tinca

Un altro piatto, che bisogna assolutamente provare per imparare a conoscere e ad amare la tradizione gastronomica del lago di Garda, è il risotto con la tinca.

Il risotto con la tinca è una delle ricette della tradizione lacustre del Massaciuccoli. Presente in grandi quantitatà fino agli anni '60, la tinca è andata via via riducendo la sua popolazione a causa dell'inserimento di altre specie esotiche che hanno preso il sopravvento come la gambusia e il persico trota.

Pesce tipico delle nostre zone è stato fonte di sostentamento di tutti coloro che in padule ci vivevano e ci lavoravano.

Il risotto con la tinca è uno dei piatti contadini delle zone lacustri e delle risaie, oggi è una prelibatezza cucinata da pochi.

Basta sedersi al tavolo di uno dei tanti ristoranti dei paesi che si affacciano sul lago e lasciarsi sorprendere dal suo sapore delicato ma intenso.

 

Ecco la ricetta:

Ingredienti (per 4 persone):

  • 2 tinche da 800 g l’una
  • 1 cipolla
  • 400 g di pomodori pelati
  • 5 foglie di salvia
  • 100 g di burro
  • 50 g di olio
  • 40 g di farina
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 400 g di riso vialone nano
  • noce moscata
  • dragoncello
  • prezzemolo
  • pepe
  • sale

Preparazione:

Pulire le tinche molto bene, tagliarle a pezzi, infarinarle e salarle. In una padella soffriggere i pezzi di tinca con olio e burro, la salvia e la cipolla tagliata sottilmente.

Quando i pezzi di tinca si saranno dorati, toglierli e passare il fondo di cottura con un setaccio.

Prendere una padella pulita, metterci il fondo filtrato e aggiungere i pomodori, gli aromi, il vino, lasciando cuocere per almeno 30 minuti.

Nel frattempo spezzettare bene tinca con le mani, togliendo ogni lisca, le spine e la pelle, aggiungere la polpa ottenuta al fondo di cottura continuando a cuocere per altri 20 minuti circa.

Con questo condimento preparare il risotto facendo soffriggere la cipolla, tostare il riso e continuando la cottura del riso aggiungendo mestoli di brodo preparato facendo bollire le teste delle tinche in mezzo litro di acqua salata per 30 minuti.

Pronto il riso amalgamarlo con del burro e servirlo caldo. 

Abbinamento consigliato con del vino Lugana.

SHARE

Vuoi essere presente nei nostri canali?

045-824.04.77 | info@whatsupsrl.com
COPYRIGHT © 2022 WHAT'S UP AGENCY - Privacy Policy

DETTAGLIO