Pesca sportiva

Pesca sportiva
Pesca sportiva

Il Lago di Garda è indubbiamente una delle zone d’Italia a riscontrare maggior successo presso gli appassionati di pesca sportiva: i laghi e i boschi presenti nei suoi dintorni, infatti, sono in assoluto fra i migliori d’Italia. 

Tuttavia, è necessario essere in possesso di una licenza di pesca, che per i turisti viene rilasciata in maniera provvisoria per tre mesi.

Sulla sponda bresciana è possibile praticare la pesca sportiva presso lo splendido lungolago di Gardone Riviera, che tanto caro fu a D’Annunzio. 

Per non parlare, poi, del lungolago di Lazise, collocato nella sponda veronese. 

Infine, la riva trentina, che ospita perle del calibro del lago di Riva del Garda e di Torbole. Per quanto concerne i dintorni del Lago di Garda, impossibile non citare Toblino: un lago ricco di trote marmorate e particolarmente adatto per chi pratica la pesca sportiva. Da sottolineare anche il Lago Bagattoli a Dro.

Il pesce più pescato nel Lago di Garda è senza dubbio la trota, seguita dal lavarello, la sarda lacustre, l'alborella (l'àola), l'anguilla, la tinca, il cavedano, il persico, per citare solo i pesci più ricercati.

SHARE

Vuoi essere presente nei nostri canali?

045-824.04.77 | info@whatsupsrl.com
COPYRIGHT © 2022 WHAT'S UP AGENCY - Privacy Policy

DETTAGLIO